8.4 C
Sessa Cilento
venerdì, 19 Aprile 2024
Prima PaginaCilento NotizieCodacons Cilento, sull'Ospedale di Vallo della Lucania: "chiede chiarimenti urgenti sulla carenza...

Codacons Cilento, sull’Ospedale di Vallo della Lucania: “chiede chiarimenti urgenti sulla carenza di posti letto e personale”

La richiesta arriva dal presidente del Codacons Cilento Bartolomeo Lanzara, che evidenzia una situazione di preoccupazione aggravata dalla denuncia del Nursind. Molti cittadini hanno espresso preoccupazione e indignazione. Pertanto, il presidente del Codacons Cilento è intervenuto, con una richiesta di chiarimenti, indirizzata al Presidente della Regione Campania e al direttore generale dell’Asl.

« Da molto tempo ci vengono segnalati problemi di carenza di personale nell’ Ospedale di Vallo della Lucania – spiega Bartolomeo Lanzara, presidente del Codacons Cilento – Una situazione divenuta, nel tempo, ormai insostenibile da parte dei cittadini residenti. Le notizie diffuse dai mass media e le segnalazioni ricevute in merito alla carenza del personale e delle altre criticità dell’ Ospedale San Luca di Vallo della Lucania denunciate anche dal Nursind hanno generato preoccupazione e indignazione tra i cittadini residenti. L’emergenza epidemiologica da Covid – 19 ha evidenziato le carenze del Sistema Sanitario Nazionale e regionale ed ha aperto una seria riflessione sull’ importanza di avere ospedali efficienti sul territorio  ».

« L’area Parco, composta da piccoli paesi, – sottolinea Lanzara – soffre più di altri territori perché gli abitanti sono molto distanti dai centri ospedalieri territoriali e con una viabilità, soprattutto nei mesi invernali, quasi impraticabile perché soggetta a fenomeni di dissesto idrogeologico che spesso isolano, per giorni, alcune comunità. Per questo ho chiesto chiarimenti urgenti e quali iniziative si intendono adottare, sia d’urgenza, sia sul piano della programmazione territoriale, al fine di garantire ai cittadini a sud della provincia di Salerno la risoluzione dei problemi evidenziati ».

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Si terrà martedì 21 maggio 2024 alle ore 17,00 presso l’Aula Consiliare del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in Via F. Palumbo, a Vallo della Lucania (SA), la cerimonia di premiazione del Premio Artistico - Letterario
I Campi Flegrei sono la più grande caldera urbanizzata attiva nel cuore del continente europeo. A partire dal 2005 è interessata dal fenomeno bradisismico che ..... 

Articoli correlati

L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Prodotto principe ed elemento cardine della dieta mediterranea, l’olio extravergine di oliva non è soltanto un condimento riconosciuto per i suoi numerosi effetti benefici sulla salute, ma rappresenta un vero e proprio patrimonio culturale e gastronomico, simbolo della tradizione e della maestria artigianale italiana.
In occasione della prima Giornata Nazionale del Made in Italy, il Ministero della Salute promuove e organizza iniziative dedicate alla Dieta Mediterranea e alla sua importanza nella promozione degli stili di vita sani.

Dallo stesso Autore

Si terrà martedì 21 maggio 2024 alle ore 17,00 presso l’Aula Consiliare del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in Via F. Palumbo, a Vallo della Lucania (SA), la cerimonia di premiazione del Premio Artistico - Letterario
Il "Cilento Battente" promette di essere un'esperienza straordinaria, che unisce la musica tradizionale alla bellezza dei luoghi storici del Cilento. Suonatori di chitarra battente provenienti da diverse regioni del Sud Italia
Venti/venticinque smartphone di ultima generazione, sei-sette coltelli “a molletta” di 13/16 centimetri, sostanza stupefacente (“fumo”) ma anche scarpe e giubbini firmati e di valore.