5.8 C
Sessa Cilento
mercoledì, 21 Febbraio 2024
Prima PaginaNotizie LocaliL'olio del Cilento sbarca a Monaco di Baviera

L’olio del Cilento sbarca a Monaco di Baviera

I prodotti del Cilento sbarcano a Monaco di Baviera dal 17 novembre prossimo grazie ad un accordo di “Campania Tipica” (marchio che raccoglie circa 30 imprese con capofila la cooperativa A.MA Cilento) – con alcuni ristoranti, tra i quali il “BIstrot Partenopeo“. Nei menu bavaresi entrerà anzitutto l’ olio EVO prodotto dalla cooperativa con sede a Pisciotta, all’ interno del Parco Nazionale del Cilento. “E’ un’ olio – dice Roberto Cavaliere, presidente di A.MA Cilento – ottenuto da olive raccolte precocemente, coltivato in modo naturale, senza uso di pesticidi, e lavorato con moderne tecniche di raccolta e di spremitura.

Un olio giallo paglierino, dal gusto sufficientemente armonico, tendenzialmente dolce con note di mandorla e a volte di pinolo. Si caratterizza per un fruttato di oliva di media intensità in cui si distinguono delicati sentori erbacei e di mela verde”.
L’ olio EVO è prodotto in circa tre ettari di oliveti , all’ interno del quali è stato realizzato l’ Agriturismo “Principe di Vallescura”, casette disseminate tra gli ulivi, per un turismo esperienziale che offre la raccolta delle olive, il trekking, e a breve, la raccolta del miele dagli alveari. Oltre all’ olio nei menu dei ristoranti di Monaco di Baviera entreranno, vini, formaggi, salumi, marmellate e miele del Cilento. Prodotti di qualità di piccole imprese, che, superando il gap dell’ accesso alla grande distribuzione, si affacciano nei ristoranti e negozi delikatessen europei.

“Siamo presenti con i prodotti di ‘Campania Tipica’ in 11 punti vendita tra Italia, Danimarca, Gran Bretagna , e , a breve, in Spagna, a Barcellona”, aggiunge Cavaliere.
Con le produzioni tipiche, che comprendono anche l’ artigianato della ceramica e della cosmetica, si recuperano tradizioni e cultura del Cilento. E’ l’ obbiettivo del “Progetto CompraSud” per la promozione delle piccole e medie imprese meridionali e di marchi e produzioni antiche , a cui “Campania Tipica” ha aderito.

fonte ANSA

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

Ultimi Articoli

Abbiamo trascorso un altro weekend dal tempo prevalentemente stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, a causa della persistenza di un solido campo di alta pressione che domina sull’area del Mediterraneo.
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....

Articoli correlati

L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento

Dallo stesso Autore

E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.
Da Venezia a Termini Imerese, passando per Perugia e Putignano. Le principali mete del Carnevale 2024 sono più vicine con i treni e i bus del Polo Passeggeri del Gruppo FS. Trenitalia, Ferrovie del Sud-Est e Busitalia, infatti, hanno incrementato collegamenti e frequenza nei giorni clou dei festeggiamenti per sostenere una mobilità sempre più completa, efficiente e sostenibile.