24.5 C
Sessa Cilento
venerdì 19 Agosto 2022
HomeCampania NotizieAvellino“Squilli di musica e vita” festa della musica al carcere borbonico di...

“Squilli di musica e vita” festa della musica al carcere borbonico di Avellino

Squilli di Musica e Vita è lo slogan che quest’anno accompagna la Festa Europea della Musica, giunta in Italia alla ventisettesima edizione. L’evento, promosso dal Ministero della Cultura in collaborazione con l’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, vede il coinvolgimento di tantissime città italiane che come ogni anno il 21 giugno – giorno del solstizio d’estate – ospitano nei luoghi di cultura e nelle strade cittadine concerti di musica dal vivo a cura di musicisti di ogni livello e genere.

Anche quest’anno, come da tradizione, la Soprintendenza, diretta da Francesca Casule, aderisce all’iniziativa organizzando, presso l’ex Carcere Borbonico di Avellino e in collaborazione con il Conservatorio di Musica di Avellino, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala, un programma musicale ricchissimo a partire dalle ore 10.00, a cura delle varie classi dell’Istituto e dei loro studenti. Ospite dell’iniziativa anche il Comitato UNICEF di Avellino, Presidente Provinciale Amalia Benevento, che, per l’occasione, presenta una serie di video realizzati dall’I.C. di Serino (in cui è presente l’indirizzo musicale). I video, che saranno proiettati a partire dalle ore 19.00 nella Sara Ripa dell’ex Carcere, prevedono l’esecuzione dell’“Inno alla Gioia”, della “Piccola Musica notturna” e di “Gam Gam”, canto ebraico simbolo della Shoah. La giornata avrà inizio alle ore 10.00 nella sala Ripa con l’inaugurazione di una mostra di pittura del M° Leonildo Bocchino, visitabile fino al 25 giugno, dal titolo «La Traviata» e «Tosca», un omaggio alla grande tradizione lirica italiana.

Ad accompagnare l’apertura della mostra saranno eseguite alcune arie tratte da “La Traviata” di Giuseppe Verdi. Il programma musicale proseguirà alle 10.30 con l’esibizione degli allievi del laboratorio di Musica Antica, alle 11.15 con l’esecuzione di arie d’opera e da camera della Scuola di Canto e dalle 12.15 alle 19.00 con la rassegna musicale da camera a cura del Dipartimento di Musica d’Insieme; alle19.00 saranno proiettati i video realizzati dagli allievi dell’I.C. di Serino;

Leggi anche:   La notte Europea dei musei della Soprintendenza di Salerno e Avellino

alle 19.45, a conclusione della giornata, il concerto di fisarmonica e pianoforte “Omaggio ad Astor Piazzolla (1921-1992) nel centenario della nascita”. L’evento di quest’anno, che vuole essere prima di tutto un inno alla vita, un invito alla speranza e alla rinascita, si svolgerà nel rispetto delle norme anti COVID 19: obbligo di indossare la mascherina; obbligo di misurazione della temperatura all’ingresso; obbligo di igienizzare le mani; obbligo di distanziamento sociale.

Comunicato Stampa
Comunicato Stampahttps://www.cilentoreporter.it/
Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CilentoReporter.it

Devi leggere

Attesissima la XXI edizione del “Villammare Film Festival”

Un poker di dive e un tris di assi la mano che il Villammare Festival Film&Friends si appresta a giocare per la sua ventunesima edizione in...

Il cantautore Davide Napoleone dialoga con Santoro e Noschese a Valle Cilento

“Viaggiare ma non essere mai partiti”. E’’ questo il tema dell’incontro con Davide Napoleone, autore, cantautore e produttore di origini campane trapiantato a Torino,...

Altri due giorni dove il sipario di “Segreti d’Autore” si aprirà a Valle Cilento

Niente è più difficile dell’assoluta bontà a questo mondo. Se l’affermazione di Dostoevskij era vera nel 1867, lo è ancora di più al giorno...

Il cibo come racconto delle tradizioni familiari alle pendici del Monte della Stella

In Italia si va in vacanza anche per l’ottimo cibo e per la famosa dieta mediterranea e nel Cilento ci sono numerosi eventi legati...

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category