8.9 C
Sessa Cilento
lunedì, 26 Febbraio 2024
Prima PaginaCampania NotizieDati Covid in Campania: confermato il calo delle positività, ma troppo presto...

Dati Covid in Campania: confermato il calo delle positività, ma troppo presto per passare in “zona bianca”

In forte calo l’indice di positività in Campania. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione, nelle ultime 24 ore sono 331 i casi positivi su 11.128 tamponi molecolari esaminati. Il tasso di incidenza è, dunque, pari al 2,97% rispetto al 4,29% precedente. I morti sono 7. Le persone guarite sono 545.  Negli ospedali continuano a calare i posti occupati in terapia intensiva, 63, e i ricoveri in degenza: oggi sono 749. La Campania si avvicina all’obiettivo, di rientrare nella fascia “bianca” ma non ancora abbastanza da poter eliminare tutte le limitazioni decise per le zone gialle. I dati che vanno dal 20 al 29 maggio confermano un calo dell’incidenza del meno 35 per cento, ma i contagi sono ancora al di sopra della soglia prevista per il passaggio. Questo vuol dire che la Campania rimarrà in zona gialla almeno fino 21 giugno.

Nel contempo, in Campania,  si è raggiunta la soglia di un milione di cittadini vaccinati con prima e seconda dose. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 2.220.404 cittadini. Di questi 1.010.992 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 3.231.396. Sono i dati forniti dall’Unità di Crisi e aggiornati alle 17 di ieri 29 Maggio. Nuovo arrivo record di vaccini per la Campania che martedì riceverà 300.000 dosi di Pfizer. Una fornitura mai raggiunta prima che risponde anche alla progressione delle vaccinazioni che ora sono rivolte alla popolazione più giovane, di cui la Campania abbonda rispetto ad altre Regioni.

Un’inversione di fornitura che risponde anche all’appello del governatore Vincenzo De Luca che nei giorni scorsi aveva ricordato che la Campania aveva rinunciato a una fetta delle sue dosi quando c’era da vaccinare gli anziani, a favore di Regioni con più cittadini di una certa età e che ora dovrebbe avere l’inversione della preferenza. Proseguiranno quindi a pieno ritmo le somministrazioni anche grazie alle spedizioni di altri vaccini tra domani e lunedì con circa 50.000 Johnson e circa 20.000 Moderna in arrivo.

Si segnala che da ieri 29 Maggio dalle ore  22 è aperta in Campania la piattaforma telematica per le adesioni alla campagna vaccinale riservata ai cittadini dai 17 ai 20 anni che si apprestano a sostenere l’esame di maturità, nella scuola pubblica, paritaria e privata. Le dosi di vaccino annunciate in arrivo per la prossima settimana potranno consentire, fa sapere l’Unità di Crisi della Regione, il via alla campagna, che non sospende le altre convocazioni già comunicate per le altre fasce di età e per i richiami. Per aderire si deve seguire la procedura indicata, specificando l’istituto scolastico di appartenenza (link https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino). Le vaccinazioni volontarie, dopo convocazione da parte dell’Asl di residenza, partiranno dal primo giugno prossimo, fino a esaurimento della platea iscritta. Per i 17enni il vaccino indicato è “Pfizer”. Per tutti gli altri sarà “Johnson & Johnson”.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento