8.8 C
Sessa Cilento
domenica, 25 Febbraio 2024
Prima PaginaCampania NotizieUil e Uilp Campania: “Vaccinare gli anziani è una responsabilità oltre che...

Uil e Uilp Campania: “Vaccinare gli anziani è una responsabilità oltre che una priorità”

“Vaccinare le persone fragili e i pensionati deve essere la priorità, non possiamo permetterci di non tutelarli, abbiamo una responsabilità importante nei loro confronti”   è quanto affermano Giovanni Sgambati e Biagio Ciccone, rispettivamente segretari generali della UIL e della UIL Pensionati Campania. “Il numero delle vittime parla chiaro e basta uno sguardo alle statistiche per rendersi inequivocabilmente conto che a pagare maggiormente le conseguenze del covid sono stati e sono ancora gli anziani. Nella loro tragicità – proseguono Sgambati e Ciccone – questi dati non possono lasciarci indifferenti. Ignorarli sarebbe una grave colpa”.

“Ci rendiamo conto che anche i lavoratori, le lavoratrici, le categorie cosiddette “economiche” vanno vaccinate al più presto, per favorire la piena ripresa delle attività e della nostra economia. Proprio per questo abbiamo siglato e sostenuto un accordo per i vaccini sui luoghi di lavoro, ma la priorità ai soggetti più fragili resta un ineludibile punto fermo, anzi è la premessa per un ritorno alla normalità, perché fino a quando la vita stessa dei soggetti più fragili sarà in pericolo, ogni tentativo di tornare alla normalità sarà velleitario.”

“Una volta messi “al riparo” dal virus gli anziani – concludono i segretari di UIL e UIL Pensionati – potremo precedere con l’immunizzazione delle altre categorie. È importante però che la distribuzione dei vaccini sia equa e coerente su tutto il territorio nazionale, cosi come ci aspettiamo che le istituzioni mostrino coerenza, lungimiranza, responsabilità, per scongiurare fughe in avanti e dichiarazioni fuorvianti che in questo momento più che mai non giovano alla causa comune.”

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento