9.5 C
Sessa Cilento
martedì 6 Dicembre 2022
HomeNotizie LocaliCilento e Scampia più vicini grazie alla Principessa Primula

Cilento e Scampia più vicini grazie alla Principessa Primula

Il cartone animato nasce dal successo editoriale del fumetto didattico “Storie Facili – la Principessa Primula”, distribuito gratuitamente prioritariamente nelle Scuole del Cilento. Lo scopo è diffondere buone pratiche ambientali, senso civico a tutela nel rispetto del Territorio.

In tale occasione verrà proiettato il cortometraggio a fumetti realizzato dal team Controlzeta Lab. con i disegni di Paco Desiato. Saranno presenti all’iniziativa il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Dott. Tommaso Pellegrino, il Presidente del CONSAC Gennaro Maione, il Presidente della Circoscrizione Scampia Apostolos Paipais, il Direttore dell’Ente Parco Romano Gregorio, la Preside Paola Carnevale e la Preside Maria De Biase e Barbara Pierro dell’associazione di promozione sociale Chi rom e…Chi no.

Inoltre verranno regalate 500 borraccine in alluminio con marchio Parco del Cilento per invogliare le bambine e i bambini ad un uso consapevole della plastica e sviluppare il concetto di “plastic free” tra i bambini e nelle scuole.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito di un percorso che la scuola Montale porta avanti da tempo con l’ associazione Chi Rom e…Chi No sul tema della tutela ambientale attraverso percorsi creativi e di narrazione.

Inoltre viene lanciata una call mirata alle scuole cilentane ed alcune della provincia di Salerno e Napoli che negli anni si sono distinte per aver voluto fortemente che la Principessa Primula dialogasse con i propri alunni. Infatti per gli piccoli studenti di IV e V elementare è indetta la “chiamata alle arti”: con l’aiuto delle maestre potranno scrivere un racconto breve che diventerà la prossima storyboard del quarto numero del fumetto che verrà pubblicato in primavera. L’argomento suggerito che diventerà fumetto è “la dieta mediterranea”.

Nata in Cilento negli anni ’40, dopo lunghi studi sul campo da parte del fisiologo e biologo americano Ancel Keys, rappresenta un’eccellenza mondiale. Oltre ai benefici per il palato e per la salute, certificati da decenni di studi scientifici, è un modello alimentare equilibrato che apporta benefici anche all’ambiente e alla società.

La dieta mediterranea ha un basso impatto ambientale in quanto si basa principalmente su vegetali e cereali, piuttosto che su carne e grassi animali. Inoltre la dieta mediterranea prevede il consumo di alimenti rispettandone la stagionalità.
Argomentando su questo punto saldo della tradizione cilentana il progetto Storie Facili vuole promuove la consapevolezza alimentare, il legame con il territorio, ma anche l’interazione sociale e la convivialità.

Venerdi 21 febbraio inoltre sarà presente l’illustratore Paco Desiato e il musicista Maurizio Capone, storico fondatore del progetto eco-music BungtBangt, e autore della colonna sonora del cartone.
Il cartone gode del brano “Il Ballo del Pon Por Pof” storica canzone ambientalista che inserita nella storia animata la esalta concludendosi con un lieto fine. L’artista che da oltre venti anni si occupa di sensibilizzare i ragazzi, e il suo pubblico, sulle buone pratiche ambientali e sul riciclo utilizza l’immondizia per la creazione di strumenti con i quali compone le musiche e suona dal vivo. Agli studenti dimostrerà come è possibile trasformare lattine, o plastica, in veri strumenti musicali.
Alla colonna sonora hanno partecipato anche i compositori Luigi Ferrara e Marco Sica.

Il primo episodio del cartoon animato Storie Facili – La Principessa Primula nasce dall’esperienza editoriale che ad oggi vede tre pubblicazioni di albetti a distribuzione gratuita nelle scuole cilentane e di Scampia. Lo scopo è diffondere buone pratiche ambientali, senso civico a tutela e nel rispetto del territorio.

Protagonista sempre lei la Principessa Primula, la sinuosa guardiana del Parco del Cilento che sorveglia i mari e i fiumi, le montagne, le spiagge e i boschi incontaminati di uno dei parchi nazionali più grandi d’Europa.
In compagnia del suoi amici animali, che rappresentano la ricca e variegata fauna del parco, la Principessa racconta in maniera quasi onirica le vicende che la vedono impegnata a tutelare il regno-habitat naturale dalle incursioni poco nobili degli esseri umani.

L’inquinamento da parte degli umani è sempre dietro l’angolo: plastica in mare, rifiuti liquidi nei fiumi, incendi boschivi sono solo i primi avvenimenti pericolosi che la Principessa ha dovuto affrontare e risolvere. Ma le sue avventure non le affronta da sola: Martin (il martin pescatore che sorvola il regno), Ruga (la tartaruga marina), Jonathan (il gabbiano dalla lunga esperienza), che in questo primo episodio del cartoon sono i protagonisti che obbligano un pescatore a redimersi facendogli ripulire la spiaggia che ha inquinato e che ha messo in pericolo di vita Ruga.

fonte:CinenaItaliano

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Caprioli. L’accademia Nazionale Eleatica prosegue il percorso dedicato alla grande musica

Il mese di dicembre si aprirà con un evento unico in Italia: LUCIENNE RENAUDIN VARY, giovanissima trombettista francese, già una leggenda della musica internazionale,...

A Natale consuma campano. Ecco l’iniziativa di sensibilizzazione

Ai nastri di partenza la quindicesima edizione dell'iniziativa denominata "A Natale Consuma Campano" che, attraverso un comitato, si prefigge di sensibilizzare la cittadinanza al...
Contattaci su WhatsaApp

L’Ue detta regole sulla pizza napoletana: ecco quali resteranno fuori dai menù

L’Unione europea tutelerà la Pizza Napoletana Stg, mettendo al bando tutte le imitazioni del prodotto che non rispettano un disciplinare ad hoc. È stato...

Il mese di Dicembre porta piogge. Per il freddo ci sarà da aspettare.

Con l’arrivo di dicembre entra di scena l’inverno meteorologico, la stagione più amata da tutti gli appassionati meteo di freddo e neve. Prima di iniziare...

Campania: le novità del cambio orario invernale del gruppo FS

Oltre 9mila collegamenti al giorno in treno e circa 23mila corse in bus tra Italia ed Europa. Il Polo Passeggeri del Gruppo FS composto...

Dallo stesso Autore