24.5 C
Sessa Cilento
venerdì 19 Agosto 2022
HomeNotizie LocaliLa gestione unica dei siti di Velia e Paestum

La gestione unica dei siti di Velia e Paestum

Con l’inizio del 2020 Paestum ed Elea-Velia avranno una sola gestione. È stata, infatti, approvata l’Autonomia Amministrativa e la gestione unitaria ed integrata dei due siti, che saranno così accorpati.

Lo ha disposto il ministro dei Beni e Attività Culturali, Dario Franceschini, nell’ambito della riorganizzazione del MiBACT. Ieri il visto della Corte dei Conti, atto amministrativo contabile necessario al via libera; lunedì il decreto firmato dal presidente del consiglio Conte sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale.

Le motivazioni che hanno spinto verso questa scelta sono evidenti: rientrano tutt’e due nel medesimo sito Unesco (iscritto nella Lista del Patrimonio dell’Umanità dal 1998 sotto la voce “I Paesaggi culturali del Parco del Cilento e Vallo di Diano, con le emergenze archeologiche di Paestum e di Velia e con la Certosa di Padula); Velia oltre ad essere sito archeologico è nota anche per essere stato sede della Scuola Eleatica di Parmenide fatto questo che, attraverso l’adeguato completamento dello staff potrebbe essere valorizzato ancor più ed ancor meglio; il Parco archeologico di Paestum già svolge attività di promozione rivolte al contesto paesaggistico più ampio; i due siti, ubicati alle due estremità (Nord e Sud del comprensorio del Cilento) potrebbero approfittare dell’ampliamento di questa strategia ed essere protagonisti di un’esperienza pilota di gestione integrata.

In sintesi, la forza di Paestum, uno dei trenta siti più visitati in Italia, associata alla peculiarità di Elea-Velia, potrebbe essere un elemento di attrattività della nostra provincia, che rafforza così la gestione del proprio patrimonio, ma soprattutto sperimenta una gestione integrata tra siti.

Il via libera del Consiglio dei ministri dà dunque il chiaro segnale di un nuovo corso a cui, in vari momenti e a più riprese, hanno concorso più enti ed istituzioni locali.

Leggi anche:   Sviluppare innovazione e reinventare la tradizione dal Cilento: lo Chef Sfara e AlghePAM

Plaude per  l’accorpamento del  Parco archeologico di Velia a quello di Paestum la CISL FP di Salerno che, attraverso comunicato stampa, evidenzia un importante traguardo raggiunto. Il sindacato, in questi ultimi anni, dopo il passaggio  di Velia al Polo Museale della Campania,  si è fatto “sentire” in tutte le sedi istituzionali, pur di riportare in provincia di Salerno la direzione operativa del Parco. Con pochi fondi ordinari era impensabile gestire un sito (Unesco) cosi importante, addirittura distante centinaia di Km da Napoli. 

 Con il forte impegno dei colleghi  del coordinamento nazionale della CISL FP Beni Culturali, finalmente si è raggiunto l’obiettivo. L’autonomia di Velia con l’accorpamento al Parco Archeologico di Paestum  – conclude Michele Faiella, dirigente delle Funzioni Centrali della CISL FP di Salerno – viene salutata con enorme soddisfazione ed è il coronamento finale di un impegno collettivo, a tutti i livelli, del sindacato cislino.

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Devi leggere

Attesissima la XXI edizione del “Villammare Film Festival”

Un poker di dive e un tris di assi la mano che il Villammare Festival Film&Friends si appresta a giocare per la sua ventunesima edizione in...

Il cantautore Davide Napoleone dialoga con Santoro e Noschese a Valle Cilento

“Viaggiare ma non essere mai partiti”. E’’ questo il tema dell’incontro con Davide Napoleone, autore, cantautore e produttore di origini campane trapiantato a Torino,...

Altri due giorni dove il sipario di “Segreti d’Autore” si aprirà a Valle Cilento

Niente è più difficile dell’assoluta bontà a questo mondo. Se l’affermazione di Dostoevskij era vera nel 1867, lo è ancora di più al giorno...

Il cibo come racconto delle tradizioni familiari alle pendici del Monte della Stella

In Italia si va in vacanza anche per l’ottimo cibo e per la famosa dieta mediterranea e nel Cilento ci sono numerosi eventi legati...

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category