Home Notizie Locali Dal Vesuvio all’Etna passando per il Cilento
Notizie Locali - 8 Novembre 2019

Dal Vesuvio all’Etna passando per il Cilento

La 2VS è iniziata giovedì 7 novembre alle 5:30. Il tempo limite ufficiale e la festa di fine corsa sono fissati per lunedì 11 novembre alle 18:30. I partecipanti devono completare il percorso in 110 ore per qualificarsi tra le posizioni finaliste.

Al via la sfida ciclistica e ambientale dei due vulcani, dal Vesuvio all’Etna. È partita infatti, dal Comune di Ercolano, per terminare l’11 novembre a Nicolosi (Catania), la prima edizione della Two Volcano Sprint (2VS). L’itinerario segue la Costiera Amalfitana e quella Cilentana prima di addentrarsi nell’Appennino e attraversare infine la Sicilia orientale. Con poco più di 1.000 chilometri e più di 24.000 metri di dislivello, la 2VS è un evento creato per i ciclisti motivati e ben allenati che vogliono affrontare una nuova sfida.

A creare e curare l’organizzazione dell’evento la Guinness World Record per il giro del mondo in bicicletta, Juliana Buhring, insieme a Vito e Carlo Cinque proprietari del Relais & Châteaux Il San Pietro di Positano, con l’obiettivo di promuovere insieme al ciclismo endurance, il turismo eco-sostenibile nel sud Italia.I partecipanti dovranno completare il percorso segnato su mappa GPS in totale autonomia e senza assistenza.Trasportando quindi la propria attrezzatura e provvedendo a procurarsi cibo, acqua e alloggio laddove disponibili.

Il percorso

Il GPS aggiornerà la posizione ogni 5 minuti su una mappa online disponibile su twovolcanosprint.com.Il 100% delle quote di iscrizione verrà destinato a finanziare un progetto per la conservazione della natura e sostenibilità ambientale, stimolando la crescita economica delle comunità locali nel sud Italia.

La prima edizione della Two Volcano Sprint, riferisce una nota, vede la partecipazione di alcuni grandi nomi della scena ultra-cycling. L’evento include Björn Lenhard, due volte vincitore della Trans-Atlantic Way in Irlanda e secondo e terzo posto nella Transcontinental Race attraverso l’ Europe; Fiona Kolbingre, vincitrice assoluta della Transcontinental Race del 2019; Rob Gardiner, vincitore del Guinness World Record del mondo per la bici più veloce in Europa e Ulrich Bartholmös, vincitore delle TransPirenei e Transiberica del 2019.
Dall’Italia partecipa Nico Valsesia, plurivincitore di record del mondo, che ha pedalato sei volte la Race Across America e vinto la Italy Divide del 2018

Commenti

Potrebbe Interessarti 

Check Also

La terapia del sorriso. Natale all’Ospedale San Luca di Vallo della Lucania

E’ accaduto l’anno scorso e sarà nuovamente replicato questo Natale 2019. Ancora una volta…