9.5 C
Sessa Cilento
sabato 26 Novembre 2022
HomeNotizie LocaliAncora un scempio perpetrato dall'uomo. Ritrovati residui di fuochi pirotecnici

Ancora un scempio perpetrato dall’uomo. Ritrovati residui di fuochi pirotecnici

Niente. Non c’è niente da fare. Alcune persone irrispettose dell’ambiente e del futuro del nostro territorio continuano imperterrite ad abbandonare rifiuti non solo per strada ma anche nei boschi, secondo il loro becero punto di vista, lontani da occhi indiscreti.

Una diecina tra cartoni e inneschi per pirotecnia, probabili scarti di una recente festa, sono stati trovati oggi in una zona boschiva del territorio del Comune di Sessa Cilento, da un cittadino che stava recandosi nel suo appezzamento di terreno. Una discarica a cielo aperto che corre per qualche metro lungo il sottobosco sparsa un po’ dappertutto. La violenza dell’uomo contro la natura è ovunque. Basta voltare la testa e guardare oltre la strada, sopra i cigli che costeggiano la via, o fermarsi sul bordo dove comincia il bosco.

Ma come se non bastassero i rifiuti organici e non sparsi per le vie e le campagne Cilentane, a quanto pare c’è da porre in elenco quest’altro tipo di “immondizia” che viene definita dagli esperti “Altamente tossica”, poiché, anche dopo l’uso, mantiene al proprio interno, anche se in minima parte sostanze che possono essere una vera e propria minaccia per il nostro apparato respiratorio e naturalmente per la fauna e flora presente.

Non servono troppe competenze scientifiche per capirlo, basta fare un breve accenno alla lista degli elementi che compongono i fuochi d’artificio: stronzio, potassio, bario, ossido di carbonio, piombo, rame, zinco, tutti ben al disopra dei limiti consentiti.

Ora sta a chi di dovere prendere le dovute precauzioni e scoprire questo ennesimo colpevole di un delitto contro tutta l’umanità.

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...
Contattaci su WhatsaApp

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

A Camerota un nuovo appuntamento di “Liber Fest”: Libri per un pensiero libero

Sabato 19 novembre, alle ore 18:30, presso la sede della Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A a Camerota, Flavio Giordano presenterà il suo ultimo libro, dal titolo "Sognando...

Al museo archeologico romano di Positano un cantiere didattico dell’Istituto centrale per il restauro del Ministero della Cultura

Nel mese di novembre avrà inizio il cantiere didattico ICR per lo studio e la conservazione dei dipinti murali della domus ipogea del Museo Archeologico Romano (MAR) di Positano.

Dallo stesso Autore