10.8 C
Sessa Cilento
domenica, 25 Febbraio 2024
Prima PaginaNotizie LocaliNel Cilento spuntano in ogni stagione,non sono funghi ma autovelox

Nel Cilento spuntano in ogni stagione,non sono funghi ma autovelox




Nuovo autovelox mobile sulla S.S. 267, all’altezza di via Marotta ad Agropoli: scoppia la protesta degli automobilisti che la percorrono giornalmente per recarsi al lavoro ; avvistato oggi (02 Apr 2019 –n.d.r.) la presenza di un autovelox di nuova generazione (a sistema laser) che il Comune di Agropoli adopera ed adopererà per presidiare le strade di tutto il territorio comunale ma che viene occultato, come in questo caso, o per nulla segnalato.

In realtà si scrive autovelox ma, secondo  alcuni, si legge bancomat per puntellare le casse dei comuni. E siccome le casse di alcuni comuni sono quasi tutte in sofferenza l’uso dell’autovelox è diventato generalizzato.

La foto dell’autovelox Agropolese, inviataci da un nostro lettore che, ben informato, commenta: “transitando su quella strada non ha notato alcun avviso, in entrambi i sensi, di segnalazione del controllo di velocità ed oltretutto in Via Marrota – continua – non c’è mai stata da parte, della Prefettura di Salerno, alcun decreto o autorizzazione ad effettuare tali controlli.”


Difficile mettere d’accordo tutti sulla reale motivazione che spinge i comuni a farne largo uso. Fatto sta che quando il misuratore di velocità viene occultato dietro un gard-rail o quando la vista viene impedita o non segnalata , la verità che lo si voglia adoperare soprattutto per fare cassa diventa lapalissiana. Perché nasconderlo o non segnalarlo?

Se ha solo finalità di prevenzione degli incidenti stradali, perché non renderlo ben visibile? E’ quello che si è chiesto l’autore della foto.
Ovviamente c’è anche chi ha suggerito di fare uso dell’immagine per contestare il pagamento di una eventuale sanzione.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento