5.8 C
Sessa Cilento
mercoledì, 21 Febbraio 2024
Prima PaginaCampania NotizieAeroporto di Salerno Costa d'Amalfi: Volotea il primo vettore a prendere il...

Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi: Volotea il primo vettore a prendere il volo

È tutto pronto per l’apertura del nuovo aeroporto di Salerno, in programma per il prossimo 11 luglio. Una data importante per tutta la regione e che vedrà Volotea al fianco del territorio.  Già presente a Napoli dal 2013, la compagnia conferma l’importanza strategica della Campania nei propri piani di sviluppo, a supporto dell’economia locale attraverso l’incremento del flusso di turisti incoming: grazie ai collegamenti alla volta di Cagliari, Nantes, Catania e Verona, il vettore accorcia le distanze tra una delle costiere più desiderate e iconiche e il resto d’Europa. Si parte con Nantes, disponibile dall’11 luglio, e Cagliari, disponibile dal 13 luglio, entrambe con frequenza bisettimanale, il mercoledì e il sabato. A partire dal 2 settembre, invece, e per tutto il periodo invernale, saranno disponibili anche i collegamenti per Catania e Verona, con due frequenze alla settimana, il lunedì e venerdì. 

“Siamo molto orgogliosi di annunciare, per primi, l’inizio della nostra attività presso l’aeroporto Salerno-Costa D’Amalfi – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. L’avvio delle operazioni dallo scalo salernitano rappresenta un momento importante per la Regione e per Volotea, e ci consentirà di ampliare ulteriormente la nostra offerta sul territorio. Infatti, ai 23 collegamenti già disponibili da Capodichino, da oggi siamo in grado di offrire 4 nuove rotte da Salerno, che consentiranno ai tanti turisti italiani ed europei di scoprire l’incantevole costiera amalfitana ma non solo. Questo annuncio ribadisce nuovamente l’importanza della Campania nei nostri progetti futuri di crescita”. 

“L’inizio dei voli all’aeroporto di Salerno Costa D’Amalfi nei tempi indicati è il frutto di un grande lavoro strategico, infrastrutturale e commerciale. L’accordo con Volotea, nostro partner dal 2013, rappresenta infatti uno straordinario volàno per lo sviluppo turistico della nostra regione, sia per i flussi turistici in ingresso che in uscita. La riconoscibilità e l’apprezzamento della compagnia aerea spagnola, in Italia e all’estero, rappresentano un plus significativo per incrementare il volume dei passeggeri a Salerno, così come l’articolata offerta voli che vede i collegamenti nazionali per le isole e la rotta estera per Nantes, principale base di Volotea e meravigliosa città d’arte sul fiume Loira” –ha commentato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC.

L’Italia è il secondo mercato per Volotea e nel 2024, la compagnia aumenterà del 16% la sua capacità, offrendo, nel Paese, 4,5 milioni di posti, attivando nuove rotte, ma anche aprendo la sua ottava base italiana a Bari.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Abbiamo trascorso un altro weekend dal tempo prevalentemente stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, a causa della persistenza di un solido campo di alta pressione che domina sull’area del Mediterraneo.
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....

Articoli correlati

Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.
Una società di gestione e smaltimento di rifiuti fittiziamente intestata a un prestanome ma, di fatto, riconducibile una compagine familiare vicina ad ambienti camorristici del clan dei Casalesi. Attività illecite capaci di generare ingenti flussi finanziari, successivamente riciclati attraverso una rete di persone fisiche e giuridiche accomunate dalla stessa regia.

Dallo stesso Autore

E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.
Da Venezia a Termini Imerese, passando per Perugia e Putignano. Le principali mete del Carnevale 2024 sono più vicine con i treni e i bus del Polo Passeggeri del Gruppo FS. Trenitalia, Ferrovie del Sud-Est e Busitalia, infatti, hanno incrementato collegamenti e frequenza nei giorni clou dei festeggiamenti per sostenere una mobilità sempre più completa, efficiente e sostenibile.