5.8 C
Sessa Cilento
mercoledì, 21 Febbraio 2024
Prima PaginaCampania NotizieDe Luca: "O ci vacciniamo tutti o sarà lockdown” ed obbliga al...

De Luca: “O ci vacciniamo tutti o sarà lockdown” ed obbliga al tampone chi arriva dall’estero

Tutti i passeggeri in arrivo all’aeroporto internazionale di Napoli provenienti dagli stati dell’Unione europea, dal Principato di Monaco, da Andorra, Svizzera, Islanda, Norvegia, Lichtenstein, Israele, Giappone, Canada e Stati Uniti dovranno esibire il green pass, o attestare di avere effettuato un tampone antigenico o molecolare. Lo prevede un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. L’obbligo vale anche per coloro che abbiano transitato o soggiornato negli ultimi 14 giorni antecedenti in uno dei medesimi Paesi. L’ordinanza è in vigore da oggi fino al prossimo 31 agosto. “Abbiamo capito che di fronte a questa nuova ondata di Covid o ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown. Non c’è niente da fare, è ampiamente prevedibile. Il mio appello è a riprendere con grande determinazione la campagna di vaccinazione”, comunica a margine della presentazione del nuovo Palasport di Salerno il Presidente De Luca. “Ormai – ricorda – noi somministriamo solo Pfizer e Moderna, non credo che ci siano stati problemi su milioni di somministrazioni fatte”.

“Oggi abbiamo altri duecento e più positivi – spiega De Luca -. È vero che sono in larga parte asintomatici, ma se continua questo trend prima o poi avremo anche gli ospedali occupati”. “Il governo nazionale ha fatto una comunicazione disastrosa sui vaccini che ha creato solo incertezze e neanche gli osservatori se ne sono accorti. Leggevo stamattina le cose che ha scritto Sabino Cassese a proposito del rapporto Stato-Regioni: sono autentiche stupidaggini. Sul Covid hanno retto le Regioni, lo Stato italiano non esiste. Il ministero della Salute in pratica è stato sciolto”. Lo dichiara il presidente della Regione Campania riferendosi all’operato del dicastero guidato da Roberto Speranza nella gestione dell’emergenza pandemica.

“Lo Stato – continua – si è rivelato vivo solo quando ha dato una comunicazione irresponsabile sui vaccini. Questo ha determinato una crisi di fiducia nei cittadini e dalla fine di giugno c’è stato un abbassamento nella disponibilità alle vaccinazioni”. De Luca critica anche le parole usate dal generale Francesco Paolo Figliuolo, spiegando che le Regioni hanno “dovuto anche ascoltare le stupidaggini del commissario che, fino a un giorno fa, ci ha detto che avremmo avuto a luglio tutti i vaccini necessari. Sappiamo che è falso perché – sottolinea – i vaccini disponibili servono solo a fare le seconde dosi, non ne abbiamo altri. Stiamo cercando di uscire dal Covid grazie soprattutto allo sforzo delle Regioni perché, per quanto riguarda lo Stato, mettiamoci una croce sopra”.

Nel frattempo i test effettuati fino al 21 Luglio 2021: balzo in avanti in 24 ore del tasso di incidenza Covid in Campania, qui calcolato sui soli tamponi molecolari: i nuovi positivi sono 352 su 8.430 test, una percentuale del 4,17 contro il 3,17 di ieri. Il bollettino dell’Unità di crisi segnala anche una nuova vittima e un incremento (+9) dei ricoveri in degenza, a quota 184.

© Diritti Riservati

Nadia Cozzolino
Nadia Cozzolino
Giornalista professionista. Collabora con l'agenzia di stampa Nazionale "Dire". Fonte: Agenzia DiRE - www.dire.it

Ultimi Articoli

Abbiamo trascorso un altro weekend dal tempo prevalentemente stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, a causa della persistenza di un solido campo di alta pressione che domina sull’area del Mediterraneo.
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....

Articoli correlati

Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.
È tutto pronto per l’apertura del nuovo aeroporto di Salerno, in programma per il prossimo 11 luglio. Una data importante per tutta la regione e che vedrà Volotea al fianco del territorio. 

Dallo stesso Autore

Una società di gestione e smaltimento di rifiuti fittiziamente intestata a un prestanome ma, di fatto, riconducibile una compagine familiare vicina ad ambienti camorristici del clan dei Casalesi. Attività illecite capaci di generare ingenti flussi finanziari, successivamente riciclati attraverso una rete di persone fisiche e giuridiche accomunate dalla stessa regia.
L’Unione europea tutelerà la Pizza Napoletana Stg, mettendo al bando tutte le imitazioni del prodotto che non rispettano un disciplinare ad hoc. È stato...
Una manifestazione nazionale per ribellarsi contro la crisi e il carovita, ma anche per chiedere politiche attive per il lavoro, contro disoccupazione e precariato