18.9 C
Sessa Cilento
giovedì, 13 Giugno 2024
Prima PaginaCilento NotizieIl Cilento è un territorio che va scoperto lentamente. Sostieni "La via...

Il Cilento è un territorio che va scoperto lentamente. Sostieni “La via Silente”

Il Cilento è un territorio che va scoperto lentamente, magari percorrendolo in bici  con una borraccia d’acqua nello zaino e una macchina fotografica al collo. Viaggiare in bicicletta nel Cilento è un’esperienza straordinaria che lascia il piacevole sapore del ritorno al passato, del ritorno a un ciclismo fatto di fatica e di piacevoli e caratteristici incontri e di scorci di paesaggi immacolati. Castagneti, uliveti, antichi castelli, abbazie e palazzi settecenteschi e soprattutto la fitta rete di strade che attraversano colline e piccoli borghi dall’incredibile fascino, fanno di quest’area un meraviglioso territorio da esplorare in bicicletta. Terre antiche e genuine che mantengono tradizioni, usi e costumi del passato, senza voler cedere alle richieste e allo scintillio del crescente turismo di massa.

Un percorso, di circa 600km che non permette alte velocità ma richiede  il giusto tempo di guardarsi intorno e di ammirare i paesaggi. La strada è fatica ma al tempo stesso permette una totale immedesimazione con il territorio e la fatica, restituisce la cultura e l’identità di un territorio che su queste strade ha costruito i saperi e le tradizioni di centinaia di anni di cultura. Questa è la “Via Silente”,  una realtà concreta da 7 anni, che accoglie gratuitamente cicloviaggiatori provenienti da tutta Italia fornendo loro materiale informativo, ricevendoli nell’infopoint di Velina e assistendoli lungo i 600 km di tracciato. E’ un sistema aperto in cui si scambia calore umano ed energia. Il nostro obiettivo è di tenere in piedi questo apparato e garantirne la sopravvivenza a beneficio dei viandanti e di tutte le persone che vivono lungo la via.

“Tutti i grandi ciclo percorsi fino a pochi anni fa, si sviluppavano dal Lazio in su. Al Sud pedalavano solo le persone dotate di un po’ di spirito di avventura. Poi è arrivata questa Via, acerba e intrigante ma pianificata in ogni dettaglio. La Via Silente fa bene a tutti: a chi la pedala, agli anziani che approfittano del passaggio dello “straniero” per raccontare storie, alla microeconomia del baretto e del B&B, agli amanti dell’antica grecia, dell’arte contadina e dei piatti sani della dieta mediterranea” – spiegano dall’Associazione. “Conservare questo patrimonio di meridional bellezza è il nostro principale obiettivo. Se mai dovessimo riuscire nel nostro intento, ci sarebbe sempre un luogo a disposizione di tutti per recuperare silenzio e armonia. Questo progetto è il frutto del lavoro e della dedizione di un gruppo di ragazzi Cilentani, in parte rimasti, in parte emigrati altrove ma sempre legati alla terra d’origine: “Da soli siamo riusciti a raccontare un territorio nella sua interezza, da soli lo abbiamo mostrato a quella comunità sempre più ampia di viaggiatori lenti. Ci piace osservare i viandanti mentre guardano increduli la cascata dei Capelli di Venere, le sorgenti del fiume Sammaro , Baia degli infreschi a 0 metri e la cima del monte Cervati a 1889. A questo non vogliamo rinunciare, e per questo ci serve il vostro supporto”. Chiediamo collaborazione al territorio, a tutti gli appassionati di cicloturismo e a quanti amano il Cilento e il Vallo Di Diano.”  Per un contributo concreto visita https://derev.com/laviasilente/funders  – Altre info: https://www.derev.com/laviasilente

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

In Evidenza

Continua incessante il monitoraggio  di tutto  il litorale alla ricerca di tracce e nidi, di tartarughe. L’obiettivo principale di conservare e proteggere la tartaruga marina Caretta Caretta dalle minacce
Venerdì 21 giugno 2024, alle ore 17:00, presso la Sala Torre – Palazzo Sant’Agostino della Provincia di Salerno, si terrà al conferenza stampa della Seconda Edizione del Premio Internazionale “Cilento In Opera Festival”
Da venerdì 14 giugno tornano le serate estive al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa con la riapertura delle “Terrazze Pietrarsa”.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore