venerdì 21 Gennaio 2022
4.4 C
Sessa Cilento

Draghi firma il Dpcm: ecco i negozi in cui non servirà il green pass

Il premier Mario Draghi ha firmato il Dpcm con...

Alta Velocità. Codici Cilento: “no al nuovo tracciato”

In Commissione Trasporti della Camera dei Deputati...
- Pubblicità -
HomeCampania NotizieCampania in zona gialla dal 26 Aprile. Parola d’ordine: cautela!

Campania in zona gialla dal 26 Aprile. Parola d’ordine: cautela!

- Pubblicità -

Sono 2.012 i positivi del giorno in Campania – di cui 1359 asintomatici e 653 sintomatici – come emerge dal bollettino dell’unità di crisi della Regione. I tamponi molecolari effettuati sono stati 21.615. La curva del contagio, che ieri era del 10,02%, oggi è del 9,3%.  Si registrano altri 45 morti, per un totale di 6.189 da inizio pandemia. I posti letto di terapia intensiva occupati 140 rispetto ai 146 di ieri mentre quelli di degenza ordinaria sono 1.499 contro i precedenti 1.513.

Ed è con questi dati che alla  Campania è stato dato il via libera per il rientro in zona gialla da lunedì 26 aprile; con la firma dell’ordinanza, il ministro ha dato l’ufficialità alla notizia, non scontata per la Regione di De Luca. Essere gialli da lunedì significa la riapertura di molte attività, a partire dai bar e dai ristoranti con servizio al tavolo a pranzo e cena, teatri, cinema, musei e sport all’aperto. Invece, a sorpresa anche il territorio campano passa in zona gialla da lunedì 26 aprile. In base ai dati dell’ultimo monitoraggio, l’Italia è tornata quasi tutta gialla. La Campania, passata in zona arancione dopo ben 6 settimane di rosso cambia anch’essa colore, nonostante non siano passate le due settimane previste.

I numeri del report Iss del 23 aprile, indicano che la Regione non ha più il sovraccarico nelle strutture ospedaliere e presenta una classificazione di rischio moderata. L’indice Rt è tornato sotto la soglia 1, a 0.92. Capitolo vaccinazioni: la Campania ha accelerato le somministrazioni per gli anziani over 80: coloro che si sono prenotati dovrebbero essere immunizzati con almeno una dose entro una settimana. Tuttavia, i numeri descrivono un ritmo ancora troppo lento: la percentuale di vaccinazioni (con almeno una dose) effettuate ad oggi in Regione (10%) è appena sopra la media italiana di 9,7% (secondo i dati della Fondazione Gimbe).

- Pubblicità -

Regole dal 26 aprile in Campania

SPOSTAMENTI – “Dal 26 aprile al 15 giugno 2021, nella zona gialla, è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata una volta al giorno, dalle 5 alle 22, a quattro persone oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. Le persone che si spostano potranno portare con sé i minorenni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale e le persone con disabilità o non autosufficienti conviventi. Lo stesso spostamento, con uguali limiti orari e nel numero di persone, è consentito in zona arancione all’interno dello stesso comune. Non sono invece consentiti spostamenti verso altre abitazioni private abitate nella zona rossa”, si legge ancora nella nota.

Leggi anche:   Da Pompei a Paestum, 50 anni di valorizzazione dei patrimoni
-Pubblicità-

SCUOLA – “Dal 26 aprile e fino alla fine dell’anno scolastico si torna in classe anche nelle scuole superiori (secondarie di secondo grado). La presenza è garantita in zona rossa dal 50% al 75%. In zona gialla e arancione dal 70% al 100%” rende noto Palazzo Chigi. Per quanto riguarda l’università, “dal 26 aprile al 31 luglio nelle zone gialle e arancioni le attività si svolgono prioritariamente in presenza. Nelle zone rosse si raccomanda di favorire in particolare la presenza degli studenti del primo anno”.

RISTORANTI E BAR – riaprono i ristoranti a pranzo e a cena all’aperto sino alle ore 22.00 con servizio al tavolo. Tale misura è stata contestata da De Luca che chiedeva un prolungamento sino alle 23.30. Rimane consentita, senza limiti di orario, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai clienti alloggiati.“

SPETTACOLI – Dal 26 aprile riaprono al pubblico in zona gialla cinema, teatri, sale concerto, live club. È necessario che ci siano posti a sedere preassegnati e una distanza di un metro l’uno dall’altro. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto, rende noto Palazzo Chigi. In relazione all’andamento epidemiologico e alle caratteristiche dei siti, si potrà autorizzare la presenza anche di un numero maggiore di spettatori all’aperto, nel rispetto delle indicazioni del Cts e delle linee guida.

SPORT – “Dal 26 aprile 2021, in zona gialla, nel rispetto delle linee guida vigenti, è consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva anche di squadra e di contatto. Inoltre, dal 15 maggio 2021, sempre in zona gialla, sono consentite le attività delle piscine all’aperto e, dal 1° giugno, quelle delle palestre” si legge nella nota di Palazzo Chigi diffusa al termine del Cdm.

- Pubblicità -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -

Devi leggere

Draghi firma il Dpcm: ecco i negozi in cui non servirà il green pass

Il premier Mario Draghi ha firmato il Dpcm con la lista dei negozi in cui non è richiesto il green pass. “Non è richiesto il possesso di...

Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, aderisce all’Associazione Nazionale ‘Città dell’Olio’

Con l’obiettivo di costruire iniziative divulgative e scientifiche legate all’olio d’oliva, tra i suoi prodotti più pregiati, il Parco Nazionale del Cilento Vallo di...

Alta Velocità. Codici Cilento: “no al nuovo tracciato”

In Commissione Trasporti della Camera dei Deputati il 21 dicembre scorso c’è stata l’audizione della Commissaria Straordinaria per l’alta velocità Salerno-Reggio Calabria, Vera Fiorani,...
- Pubblicità -

Devi leggere

De Luca invia i dati al Governo. “25mila i contagiati nelle Scuole”

Sono 25.745 i casi di Covid-19 rilevati dalle Asl della Campania nella popolazione scolastica fino ai 13 anni. I dati si riferiscono alla settimana 11-17...

Boom di ascolti per la seconda parte sul Cilento di “Linea Verde” Rai1

E’ “Linea Verde” con la seconda puntata sul Cilento il secondo programma più visto nel daytime di Rai Uno con il  21,5 %  di...

Meteo. L’anticiclone inizia a sgonfiarsi, aprendo le porte a infiltrazioni più fredde

L’alta pressione continua a garantire condizioni di tempo stabile e soleggiato su gran parte del nostro Paese, anche se non mancano localmente le nubi...