martedì 19 Gennaio 2021
6.7 C
Sessa Cilento
Pubblicità
6.7 C
Sessa Cilento
martedì 19 Gennaio 2021
Pubblicità

Nel Cilento nasce la campagna di promozione sociale “Noi non siamo soli”

News

Nuova vita per il castello di Rocca Cilento. Aperta la ricerca di personale

Conto alla rovescia per l’apertura della nuova struttura nel castello Medievale di Rocca Cilento. La nuova struttura  ricettiva sarà...

Una tessere di un antico mosaico restituita al parco archeologico di Paestum

Sebbene poco se ne parli, il mercato nero delle opere d’arte è più vasto di quel che si pensi. Secondo l’ultimo bollettino del Comando...

Resort a “luci rosse” nel Cilento, la Fenait: “Non è naturismo”

Se ne è scritto nei giorni scorsi, tanto che la notizia è rimbalzata a livello nazionale, cosa gradita fintanto...
Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

A partire da lunedì 23 novembre 2020, la Fondazione “Matteo e Claudina de Stefano” insieme con l’Associazione “G. de Stefano” – oratorio di Ogliastro Cilento hanno predisposto il servizio di prossimità telefonica attiva sul territorio per garantire vicinanza nel periodo dell’emergenza sanitaria.

Un’iniziativa di sussidiarietà che vedrà impegnati, fianco a fianco, volontarie e volontari delle due istituzioni nel contattare telefonicamente gli anziani più soli dei comuni di Ogliastro Cilento, Prignano Cilento, Torchiara e Cicerale, portando loro parole di conforto e un po’ di compagnia in questi momenti di isolamento forzato. “L’obiettivo di questo nostro impegno – sostiene Francesco Di Prinzio, Presidente dell’Associazione “G. de Stefano” – oratorio di Ogliastro Cilento – è dimostrare che, anche durante una pandemia mondiale, si possono mantenere attivi rapporti sociali, nel pieno rispetto delle norme di distanziamento. Ci adopereremo, dunque, per contrastare la solitudine dei tanti anziani che, a causa della situazione attuale, si trovano a sperimentare sulla propria pelle il rischio di sentirsi “tagliati fuori””.

Il servizio sarà garantito con la sinergia dei gruppi locali di Protezione Civile e dei Comuni che, in molti casi, hanno già attivato linee telefoniche ove registrare le richieste di assistenza per l’acquisto di spesa e farmaci. “Con la nostra onlus – spiega la Presidente della Fondazione “Matteo e Claudina de Stefano”, Barbara Riccio – operiamo dal 1986 a favore degli anziani del luogo.

Abbiamo accolto, quindi, con entusiasmo l’invito a partecipare attivamente a questa iniziativa e, inoltre, ci siamo proposti di ampliare il nostro raggio di azione ai comuni limitrofi, arrivando ad assistere con continuità un centinaio di anziani.

“Noi non siamo soli” è un’occasione per rinsaldare i rapporti di vicinanza e solidarietà umana, limitati in presenza dalla diffusione del Covid-19. I numeri di telefono a cui gli interessati potranno rivolgersi direttamente saranno pubblicati sul sito www.fondazionedestefano.it, sulla pagina Facebook dell’APS e saranno disponibili presso le Case Comunali, le sedi parrocchiali e gli studi di Medicina generale dei comuni interessati dal servizio.

© Riproduzione Riservata

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Le storie della tradizione nel Cilento. Il pane con i “ciccioli”

Nelle campagne cilentane e nei forni di un tempo, fino a qualche decennio fa, il pane veniva cotto a...

Articoli correlati

- Advertisement -