11.7 C
Sessa Cilento
lunedì, 26 Febbraio 2024
Prima PaginaNotizie LocaliCilento:riattivazione posti letto e rianimazione Ospedale di Agropoli per l'emergenza coronavirus

Cilento:riattivazione posti letto e rianimazione Ospedale di Agropoli per l’emergenza coronavirus

Il nosocomio di Agropoli  sarà destinato ai pazienti affetti da coronavirus, andando a supportare gli altri ospedali del territorio . A tal fine, probabilmente, da Lunedì 23 Marzo si lavorerà adeguando il presidio  a questa nuova emergenza, l’importo che sarà destinato a questo intervento ammonterebbe a 225mila Euro.

Questi nuovi lavori porterebbero così il presìdio a recuperare 34 posti letto in attività rianimativa intensiva e sub-intensiva, oltre agli altri 48 posti letto per normali degenze, comunque tutte dotate di trattamento per l’ossigeno, vuoto e aria compressa e collegamento elettrico anche con la chiamata di emergenza.

Questa in sintesi la nota del Direttore Generale dell’ASL Salerno Dott. Iervolino  ufficializzando quanto deciso ieri per l’Ospedale di Agropoli, dove anche stamattina si sono svolti i sopralluoghi tecnici al fine di rafforzare in brevissimo tempo la nuova operatività supplementare di tutta la struttura.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento