10 C
Sessa Cilento
sabato 26 Novembre 2022
HomeEventiAl via la 22a edizione del Mediterraneo Video Festival

Al via la 22a edizione del Mediterraneo Video Festival

Invece mercoledì 11 settembre 2019, presso l’Osservatorio del Paesaggio Torre Laura di Paestum (SA), si terrà la presentazione della 22a edizione, in collaborazione con Legambiente Paestum e Osservatorio del Paesaggio. Nella splendida cornice degli scavi archeologici verranno comunicati ufficialmente il programma di quest’anno e i nomi dei film e dei registi che, selezionati fra i tantissimi partecipanti, si contenderanno il premio come miglior lungometraggio e miglior cortometraggio.

Nella sezione Lungometraggi / Feature Film Competition i film in concorso saranno: One Girl di Rosa Russo, Regno Unito -Italia, 2018, 64’; The way back di Dimitri Petrovic and Maxime Jennes, Belgio,67’; Biserta. Storia a spirale di Michele Coppari, Francesca Zannoni, Italia, 2018,57’; Footballization di Francesco Agostini e Francesco Furiassi, Italia ,2019, 76′; La Tela di Salvatore Garau, Italia 2017, 56’:18’’; So Sempe Chill di Romano Montesarchio, Italia, 2017, 79’: 50’’.

I titoli in gara per la sezione Cortometraggi / Short Film Competition saranno invece: Abbassa l’italia di Giuseppe Cacace, Alfredo Fiorillo Italia, 2019,15’; Chiudi gli occhi e vola di Julia Pietrangeli; El loco del desierto di Julieta Cherep, Spagna, 2018, 31’17’’; Storia di Vasilka di Giovanni Princigalli, Macedonia – Canada, 2018,35’; Salviamo la faccia di Giulia Merenda, Italia, 2018,12’; Briganti di Fabrizio e Bruno Urso, Italia 2018, 14’46’’; Bienvenus di Ana Puentes Margarito, Spagna, 2018, 17’; Hora . Una storia arbëreshë di Maria Alba e Graziana Saccente, Italia 2018, 26’: 36’’; Io sono qui di Gabriele Gravagna, Italia 2018, 32’; Mon amour mon ami di Adriano Valerio, Italia , 2017, 15’.

Infine, a contendersi il premio “Scuole di cinema”, concorso internazionale riservato ai documentari più rappresentativi nelle forme espressive e nei linguaggi provenienti delle scuole di cinema del Mediterraneo, saranno tre titoli: Abuelo fuego di Alfonso Gonzales de Catejon, Spagna, 2019, 20’; Sagol di Azucena Garanto Satué, Spagna 2018, 29’; Los hijos de Errol Flynn di Juan Vicente, Spagna 2019, 21’.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet www.medvideofestival.net

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Codacons Cilento: “per rilanciare il territorio serve una nomina al Parco qualificata e competente”

In questi giorni sui mass media e in via ufficiosa rimbalzano i nomi dei “papabili” alla nomina ministeriale per la scelta del nuovo presidente...

Meteo: nel week-end ancora maltempo. Campania divisa in due

Dopo una breve tregua dopo il ciclone Poppea, che ha causato allagamenti, alberi caduti e due vittime in Campania, nel week end è attesa sull’Italia una nuova ondata di...
Contattaci su WhatsaApp

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

Dallo stesso Autore