domenica 26 Giugno 2022
33.4 C
Sessa Cilento

Cronoscalata del Monte della Stella. Al via la V edizione

Dopo due anni di stop dovuti alla...

L’inganno dell’Alta Velocità al Sud, dibattito pubblico ad Eboli, Domenica 26 Giugno

Continua sull’intero territorio provinciale l’impegno del Comitato...
- Pubblicità -
HomeCampania NotizieSequenziato il Dna di un abitante dell’antica Pompei

Sequenziato il Dna di un abitante dell’antica Pompei

- Pubblicità -

“Ogni dato in più che risulta dalle indagini è un’importante conquista per la ricerca scientifica che contribuisce a completare il quadro storico di un’epoca e di una civiltà. È frutto di collaborazioni interdisciplinari, di un lavoro di squadra lungo e paziente, che necessita anche di una volontà comune di divulgare notizie rigorose, evitando facili protagonismi che possono rendere fuorviante l’informazione. Il parco archeologico di Pompei è campo privilegiato di sperimentazione di tali studi ed è il detentore dei conseguenti risultati che, raccolti e comparati, sono in grado di assicurare una comunicazione corretta della ricerca archeologica, antropologica e in generale scientifica”.

Così il direttore del parco archeologico Gabriel Zuchtriegel in merito alle recenti notizie sulla rilevazione del dna di un abitante di Pompei che – spiega una nota – si inseriscono all’interno di un più ampio filone di studi, condotto dal Parco archeologico di Pompei che da anni lavora – anche con il contributo di università e istituti scientifici – ad una mappatura di tutto il dna disponibile, riservandosi di diffondere tali risultati quando il quadro sarà completo e scientificamente esaustivo.

Il dna degli abitanti di Pompei – prosegue la nota – viene estratto dal 1998, profilandosi come uno dei più radicati ambiti di analisi scientifica nel sito. Non si può parlare dunque di una ‘prima mappa del dna’ emersa ora, ma di un tassello di una ricerca di lungo corso che andrà ad integrare un quadro molto più vasto ed esauriente. Lo studio recente ha un suo punto di forza nell’individuazione per via genetica di una vistosa patologia, la tubercolosi, già rilevata autopticamente, sebbene l’individuo in esame abbia permesso l’estrazione di un genoma al 33%, quindi non completo. Il soggetto in studio, essendo stato scavato nel 1934 ed essendo rimasto a lungo esposto, presenta percentuali di un dna endogeno inferiori agli standard che si rilevano nella mappatura strutturata e ragionata ancora in corso.

Leggi anche:   Trenitalia, Campania: arriva il Frecciargento duplex per i viaggiatori di Caserta e Benevento
- Pubblicità -

Questa monumentale mappatura genetica che interessa l’intera popolazione pompeiana, avviata dal 2015, è in corso a cura del Parco con la collaborazione dell’Università di Firenze, con il fine di avere un vero e proprio ritratto di una popolazione di epoca imperiale. Questo progetto nasce dalla consapevolezza che il deposito vulcanico ha agito come “guscio” sui resti dei pompeiani, di fatto evitando che venissero “inquinati” da fattori esterni. L’ambizioso progetto ha portato alla vincita di un Prin finanziato per 800mila euro, dal titolo “Pompeii molecular portrait”.

Già in passato, lo studio del dna di vittime dell’eruzione del 79 d.C. ha portato a risultati importanti, a volte sorprendenti. Per esempio le analisi sui calchi del gruppo di un presunto nucleo familiare, rifugiatosi nella casa del Bracciale d’Oro, hanno rivelato – conclude la nota – che lo stesso era composto da due adulti e due bambini di sesso maschile, ma privi di rapporti di parentela genetica.

- Pubblicità -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Agenzia DiRE
Agenzia DiREhttp://www.dire.it
Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno, non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione ma è a cura di "Agenzia Dire"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

L’inganno dell’Alta Velocità al Sud, dibattito pubblico ad Eboli, Domenica 26 Giugno

0
Continua sull’intero territorio provinciale l’impegno del Comitato per l’Alta Velocità nel Cilento, dell’Associazione Culturale Oltre...

Video|Arpa Campania: antenne, cellulari e 5G, quali i possibili rischi?

0
In fondo all’articolo, troverete un  video della rubrica: “Arpa Campania risponde”, finalizzata a diffondere informazioni...

Fondazione FS e Regione Campania: dal 26 giugno ripartono i treni storici

0
Dopo un lungo stop causato dall’emergenza sanitaria si torna a viaggiare a bordo dei treni...

Video| La Salernitana in serie “A”, Iervolino: “Per l’anno prossimo spero in una salvezza tranquilla”

0
“Per l’anno prossimo l’obiettivo è quello di avere una permanenza tranquilla e quanto più duratura...

Il Consorzio ricotta di bufala Campana Dop sceglie la continuità. Benito La Vecchia confermato Presidente: “pronti a crescere ancora”

0
Il Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana Dop sceglie la continuità: Benito La Vecchia è...

La notte Europea dei musei della Soprintendenza di Salerno e Avellino

0
Sabato 14 maggio, torna in Italia la “Notte Europea dei Musei”. L’iniziativa, che si svolge...

Articoli correlati

L’inganno dell’Alta Velocità al Sud, dibattito pubblico ad Eboli, Domenica 26 Giugno

0
Continua sull’intero territorio provinciale l’impegno del Comitato per l’Alta Velocità nel Cilento, dell’Associazione Culturale Oltre...

Video|Arpa Campania: antenne, cellulari e 5G, quali i possibili rischi?

0
In fondo all’articolo, troverete un  video della rubrica: “Arpa Campania risponde”, finalizzata a diffondere informazioni...

Fondazione FS e Regione Campania: dal 26 giugno ripartono i treni storici

0
Dopo un lungo stop causato dall’emergenza sanitaria si torna a viaggiare a bordo dei treni...

Video| La Salernitana in serie “A”, Iervolino: “Per l’anno prossimo spero in una salvezza tranquilla”

0
“Per l’anno prossimo l’obiettivo è quello di avere una permanenza tranquilla e quanto più duratura...

Il Consorzio ricotta di bufala Campana Dop sceglie la continuità. Benito La Vecchia confermato Presidente: “pronti a crescere ancora”

0
Il Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana Dop sceglie la continuità: Benito La Vecchia è...

La notte Europea dei musei della Soprintendenza di Salerno e Avellino

0
Sabato 14 maggio, torna in Italia la “Notte Europea dei Musei”. L’iniziativa, che si svolge...

Altri dall'Autore

Pollica Summer Workshop, nel borgo cilentano i luminari della fisica mondiale

0
“Abbiamo un progetto già avviato che prevede di creare un istituto, un Physics Centre, un...

Video| La Salernitana in serie “A”, Iervolino: “Per l’anno prossimo spero in una salvezza tranquilla”

0
“Per l’anno prossimo l’obiettivo è quello di avere una permanenza tranquilla e quanto più duratura...

Sassano. “Senza barriere nella Valle delle orchidee”, il progetto per un turismo accessibile

0
‘Senza barriere nella Valle delle orchidee’ è il tema dell’evento all’aperto dedicato al turismo accessibile, patrocinato...

“Verde Giffoni”, quattro giorni per la sostenibilità rivolti alla Generazione Z

0
Al via dal 27 al 30 aprile Verde Giffoni: l’iniziativa rivolta alla salvaguardia del Pianeta...

A Pompei monitoraggi del Parco Archeologico affidati al cane robot ‘Spot’

0
Nuove e sofisticate tecnologie per monitorare in tutta sicurezza il patrimonio archeologico di Pompei. L’ultima ad...

De Luca: “Quarta dose e mascherine per tutti o l’Italia richiude”

0
“Le vaccinazioni devono continuare, la quarta dose deve essere introdotta per quelli come me che hanno...
- Pubblicità -

Devi leggere

Cronoscalata del Monte della Stella. Al via la V edizione

Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, il 23 Luglio 2022,  si disputerà la V cronoscalata del Monte della Stella, manifestazione ciclistica sportiva...

L’inganno dell’Alta Velocità al Sud, dibattito pubblico ad Eboli, Domenica 26 Giugno

Continua sull’intero territorio provinciale l’impegno del Comitato per l’Alta Velocità nel Cilento, dell’Associazione Culturale Oltre Pisacane ed in particolare dell’associazione nazionale dei consumatori Codici,...

Inaugurato il “nuovo” Castello di Rocca Cilento, l’antica dimora dei Sanseverino

Numerosi gli ospiti  presenti ieri sera alla cerimonia di inaugurazione del Castello di Rocca Cilento per l’occasione illuminato a giorno e animato dai fuochi...
- Pubblicità -

Devi leggere

Vesuvio: svelati antichi misteri dell’eruzione del 79 d.C.

Tutto sarebbe accaduto tra il 24 e 25 agosto del 79 d.C. È questa, infatti, in base alle conoscenze attuali, la data in cui,...

‘Un Gol per l’Ucraina’, Nazionale Artisti Tv e Play2Give all’Arechi per ricostruire un ospedale distrutto

Sabato 25 giugno è in programma l’evento ‘Un gol per l’Ucraina’ voluto dalla Associazione Internazionale Onlus ‘E ti porto in Africa’ e organizzato dalla...

Codacons Cilento: “La tutela della salute non è un favore ma un diritto”

In seguito a delle notizie diffuse dai mass media e le segnalazioni ricevute in merito ad episodi legati ai servizi di emergenza sanitaria, in...